l'astronauta perduto


domenica 27 febbraio 2011

Tratto da "Metempsicosi".

Alcuni avevano auree gialle, altri invece celesti altri ancora dei colori dell’arcobaleno, come se all’acquisto di un ombrello un individuo mostrasse la parte più nascosta di se, la più celata, la più metafisica, la più tremendamente vera.

2 commenti:

Pilar ha detto...

"Alcuni" immagino siano gli ombrelli.
Mi piace, intendo il genere di tutto quanto ciò che ho potuto fin ora leggere. Alle volte il discorso è dispersivo rispetto all'obiettivo, ma forse sta lì l'originalità, la firma. E' piacevole lasciarsi andare alla filosofia, quella pratica ed improvvisata. La conoscenza della teoria è essenziale per poi poterla lasciare verso l'improvvisazione...

Astronauta. ha detto...

Grazie Pilar!!!
Torna a trovarmi quando vuoi....
"Alcuni" si riferisce a "individui".