l'astronauta perduto


giovedì 29 settembre 2011

"Radio."

Fuori piove ed i vetri di casa grondano.
Piove a vento.
Mi domanda il senso del mondo, della vita.
Io non sono in grado di dargli una risposta.
Lo guardo con interesse, osservo le sue mani paffute, i suoi capelli ricci, la sua bocca carnosa, i suoi occhi marroni.
Ricordo i suoi occhi pieni di lacrime e la forza che dimostrò nel trattenerle tutte.
Nella foresta calpestammo il dolore, ci pisciammo sopra, lo prendemmo a calci, ci sputammo sopra con la convinzione che così facendo se ne sarebbe andato.
Mi dice che per lui la vita è un gioco in cui noi siamo pedine spostate da un bimbo bendato.
Muovo la testa dall'alto verso il basso e non dico nulla.
Passo lui la pallina da tennis, è davanti a me disteso sul divano blu.
Mi passa nuovamente la pallina e con la mano sinistra mi gratto il collo.
Fuori non smette di piovere.
Ho osservato con interesse le sue innumerevoli trasformazioni, i suoi mutamenti, la sua evoluzione.
Ho goduto ogni sfumatura di quel che era e godo adesso quello che è aspettando con impazienza quel che sarà domani.
Del suo divenire uomo, io sono testimone.
Ci passiamo la pallina, la radio è al giusto volume, solo una luce è accesa, fuori piove ed io sono con mio fratello che è ormai un uomo.

21 commenti:

Astronauta. ha detto...

L'ho scritta al volo, notte!

Costantino ha detto...

Calpestare il dolore!una immagine densa di significato...

teti900 ha detto...

l'ho letta al volo, 'giorno!

Adriano Maini ha detto...

Superbe ed ineffabili considerazioni.

Astronauta. ha detto...

@Costantino..
Grazie del passaggio..

@Teti900..
Mitica!
Buona domenica.

@Adriano..
Grazie..
Buona serata!

Un abbraccio a tutti, grazie per essere stati qui!

Daffodils ha detto...

Molto bella :0)

Astronauta. ha detto...

@Daffo...
Grazie mille!!
Un abbraccio..
Buona serata.

giardigno65 ha detto...

siete due Soli attraversati da una cometa da tennis

il principiante ha detto...

Passarsi la pallina è un esercizio per concentrarsi senza sforzo...
Fuori piove...prima o poi smetterà e tutto sembrerà diverso.
Domani potresti vedere tuo fratello già adulto: ma lo guarderesti dall'alto verso il basso o viceversa?

Aforisma"Nessun uomo,dopo aver vissuto questa vita,può restare lo stesso"

Maraptica ha detto...

L'avrai pure scritta al volo ma, l'hai fatta leggere a tuo fratello? :)

Jose Ramon Santana Vazquez ha detto...

Gracias por visitar mi blog,un abrazo.J.R.

Madame Bovary ha detto...

Grazie per l'idea!!! Andrò in un bosco a seppellire il dolore, calpestandolo, insultandolo e sputandoci sopra!
Bello questo post!
Un abbraccio a presto!

Astronauta. ha detto...

@Antò..
Che maestro che sei..
Che parole.. Grazie..

@Principiante..
Bentornato!
Mi mancavano i tuoi aforismi!
Credo che l'importante sia guardarsi, capirsi, passarsi la pallina, e vedersi diversi ogni giorno..

L'aforisma davvero bello...
Grazie per il passaggio, torna a trovarmi..

Astronauta. ha detto...

@Maraptica.. Sì, l'ha letta ed ha sorriso.
Ho letto tanto in quel sorriso.
Un abbraccio e buona serata..

@Josè...
Hola...un abrazo..

Astronauta. ha detto...

@Madame..
Grazie mille!
Un abbraccio..

KlodeKlo ha detto...

è sempre un piacere leggerti prima di andare a dormire...

Astronauta. ha detto...

@KlodeKlo..
è un piacere leggere i tuoi commenti!!
Grazie mille per essere passata, buona serata.
Un abbraccio.

mark ha detto...

Con mia sorella non ho capito un granchè, ho sempre pensato che le problematiche non l'avrebbero mai sfiorata. Il tempo ci ha allontanati, ma ora come non mai sento parte di lei in me stesso...
Bel getto caro ;-)

Madame Bovary ha detto...

Torno per un saluto, spero di leggerti presto!
Un abbraccio e buona settimana!

Astronauta. ha detto...

@MITICOMARK...
Grazie del passaggio!

@Madame..
Buona settimana anche a te!
Posterò qualcosa nei prossimi giorni.
Un abbraccio..

Astronauta. ha detto...

AMICI LETTORI GRAZIE A TUTTI PER ESSERE STATI QUI!