l'astronauta perduto


lunedì 5 marzo 2012

"Corri papà, vieni, prendimi!"


TOLTO DAL BLOG CAUSA PARTECIPAZIONE A CONCORSO LETTERAIO.

12 commenti:

giardigno65 ha detto...

non rimane che correre

Astronauta. ha detto...

@Antò..
Correre correre!!!
Un saluto, grazie del passaggio.

Sunshine ha detto...

come stai?io impazzendo

Astronauta. ha detto...

@sUN..
Che succede?
Io, sono andato da un pezzo.

angeloblu ha detto...

...vedo che ci sono stati cambiamenti! mi piace...cambiamenti anche nello scrivere, sempre più bravo!

ti abbraccio tesoro, con affetto...

Costantino ha detto...

Affronti,in realtà,molti dei temi di oggi più scottanti.
Bel racconto.

Astronauta. ha detto...

@Angeloblu...
Guarda chi si rivede!!
Come stai?
Grazie mille per il passaggio, e per il complimento!
Un abbraccio..

Astronauta. ha detto...

@Costantino..
Grande Cos, sono cose molto interessanti, mi piace documentarmi su quello che succede in Italia, specialmente su quelle cose che passano in secondo piano.
Grazie per il passaggio, sei sempre il benvenuto.
Ti aspetto al prossimo post.
Un abbraccio.

Maraptica ha detto...

Queste storie mi lacerano, ci penso continuamente... ma tu sai dare le giuste parole ai pensieri che io non sarei mai in grado di scrivere :) Bravo

Astronauta. ha detto...

@MARA...
Grazie mille, sono storie che dovremmo sentire più spesso, magari scritte da persone davvero capaci.
Non da me che sono un dilettante.
Grazie per il passaggio.
Un abbraccio, ti aspetto al prossimo post!

Gli occhi e la voce dell' antico Drago ha detto...

complimenti, un ottimo post, racconti di quanta illusione si crea nelle aspettative di una nuova vita per chi viene nel nostro paese da altre terre.
Riflessione:
20 anni di berlusconismo e di leghismo, ci hanno fatto diventare un paese egoista, insensibile ai problemi altrui...siamo dei fifoni senza futuro perchè cerchiamo nello straniero le cuse del nostro fallimento come società, ci interessa solo sfruttare la loro forza lavoro, considerarli schiavi(mi consola che non siamo tutti così)...ed eccoci quà siamo prigionieri di noi stessi a cusa delle nostre scelte.

Astronauta. ha detto...

@Eros,nè dio nè demone. (mi piace il tuo vecchio nome)
Scusa il ritardo, ma proprio non ho fatto caso al tuo commento.
Grazie mille per le tue parole, è verisssimo quello che dici, condivido il fatto che siamo ormai prigionieri delle nostre scelte.
Non credo che la colpa sia solamente del berlusconismo e del leghismo, penso che la cosa sia più complessa, anche a livello europeo.